Benvenuti in valigia Abbazia San Giorgio.

La Valigia di Bacco è volata fino all’isola di Pantelleria,  un’isola in cui il tempo sembra essersi fermato tra l’azzurro del cielo e il blu del mare.  Qui l’entroterra agricolo è fatto di innumerevoli terrazzamenti di pietra a secco che hanno ospitato nei secoli le piante di Zibibbo allevate ad alberello, dentro conche incassate nel terreno. Piante di cappero che affondano le radici a ridosso … Continua a leggere Benvenuti in valigia Abbazia San Giorgio.

Benvenuto Alcesti.

Nell’azienda Alcesti amano la Sicilia, le origini, le radici.  Attraverso i vini l’azienda vuole comunicare “sicilianità”. Da sempre ogni vendemmia racconta emozioni. Ogni annata è diversa, buona o meno buona. L’obiettivo è raccontare, interpretare ed esaltare, anno dopo anno, le peculiarità di un territorio, di pochi ettari, di un grappolo. All’interno della distesa più vitata d’Italia, vivono le radici delle loro piante. Si nutrono del sole siciliano … Continua a leggere Benvenuto Alcesti.

Novità in Valigia. Il Mortellito.

Il Mortellito nasce dalla voglia di vivere il rapporto con la terra, una passione che ha spinto questi giovani produttori a dedicarsi a coltivazioni autoctone per esprimere appieno l’autenticità del territorio. Ogni luogo ha una vocazione specifica e questa vocazione va rispettata coltivando le piante, che per millenni si sono meglio adattate a quella terra, per ottenere in modo naturale prodotti unici per qualità e … Continua a leggere Novità in Valigia. Il Mortellito.

L’Etna colpisce ancora. Perché tutti vogliono fare i vini del Vulcano? (Gambero Rosso)

Originally posted on vinidisicilia:
A’ muntagna, come gli etnei chiamano il vulcano, è diventato il nuovo Eldorado siciliano. Una sorta di terra promessa, a cui un sempre maggior numero di imprenditori – siciliani ma anche di altre regioni – è approdato o è in procinto di approdare. I terreni di origine vulcanica, le grandi escursioni termiche, la ventilazione, l’età avanzata dei vigneti, spesso pre-fillosserici, insieme… Continua a leggere L’Etna colpisce ancora. Perché tutti vogliono fare i vini del Vulcano? (Gambero Rosso)

Barone di Serramarrocco 2014

Originally posted on Uva e Pomodoro:
Barone di Serramarrocco 2014 (Barone di Serramarrocco, Sicilia) Il vino è come l’incarnazione: è sia divino che umano. Paul Tillich Le radici dell’azienda Barone di Serramarrocco affondano nel lontano 1624, quando Don Giovanni Antonio Marrocco y Orioles, Signore di Serramarrocco e Capitano di Giustizia di Salemi, distintosi per l’aiuto dato alla popolazione devastata dalla peste, venne elevato dal Re Filippo… Continua a leggere Barone di Serramarrocco 2014